Lipofilling

Il lipofilling è una tecnica chirurgica ormai ben consolidata che utilizza il tessuto adiposo del paziente come un filler permanente per dare volume e armonizzare le forme.

Oltre a dare volume, il tessuto adiposo prelevato con la tecnica del lipofilling, permette di migliorare la cicatrizzazione, l’elasticità e la qualità della pelle nell’area d’innesto. Il Lipofilling è utilizzato sia per aumentare i volumi in alcuni distretti corporei (seno e glutei ad esempio), che nella chirurgia ricostruttiva ed estetica del seno (ricostruzione mammaria post in chirurgia plastica ricostruttiva) come anche per ringiovanire le mani.

Il buon candidato al Lipofilling

Candidato ideale è il paziente che voglia un maggior volume in una qualsiasi parte del corpo con un’adeguata area in cui effettuare il prelievo. I pazienti che sono soggetti a sbalzi di peso non sono invece buoni candidati per questa metodica poiché anche il grasso impiantato andrebbe soggetto a queste variazioni.

Il tessuto adiposo ha numerosi effetti benefici contenendo un gran numero di cellule staminali per cui è utile nel ringiovanire una pelle precocemente invecchiata, o riparare i danni del crono e foto aging, producendo collagene ed elastina. Per trattare l’area del viso con il proprio tessuto adiposo, si preferisce solitamente la tecnica MicroFat/Nanofat, mentre il lipofilling è soprattutto utilizzato per aumentare il volume del seno o dei glutei, oppure dei polpacci o ringiovanire le mani.

Come prepararsi al Lipofilling

Non c’è una specifica preparazione al lipofilling. Non ha nemmeno senso cercare di aumentare di peso per avere più grasso a disposizione per il prelievo in quando si andrebbe solo ad aumentare la grandezza delle cellule adipose e non il numero di queste e delle cellule staminali in esso contenuto. Questo eccesso adiposo sarà il primo ad andarsene una volta che avrete ripreso le vecchie abitudini alimentari. E` necessario, invece, sottoporsi a una serie di esami del sangue preliminari.

La Tecnica

Correzione/Secondo intervento

In circa il 20% dei pazienti è possibile dover fare una correzione, un piccolo ritocco. Ci sono molti fattori che, infatti, influiscono sulla durata dell’impianto di grasso. Il corpo assorbe grasso naturalmente, il fumo ne danneggia il trofismo e limita l’attecchimento e per questo motivo il chirurgo infiltra più del dovuto inizialmente.

Se aumenterete di peso in futuro anche il grasso attecchito subirà lo stesso processo; ugualmente se perderete peso.

VUOI PRENOTARE UNA VISITA O RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

© Copyright - Dott. Luigi Mazzi - P. Iva 02371190238 - Albo Ordine dei Medici di Verona n. 5961 | Powered by Mediatica Network