CICATRICI DA ACNE: TRATTARLE CON IL LASER

Cicatrici da acne: trattarle con il laser è sicuramente la più efficace tra le molte metodiche proposte oggi per trattare questo problema.

Le cicatrici da acne sono i segni che rimangono sulla pelle quando brufoli, cisti ed ascessi acneici se ne sono andati. Infatti, se l’acne è stata intensa ed è durata a lungo, la capacità della pelle di rigenerarsi è di solito molto ridotta e ne residuano rilievi o avvallamenti che danno alla pelle un andamento irregolare ed esteticamente fastidioso.

DIFFERENTI TIPI DI CICATRICI DA ACNE

Le cicatrici da acne non sono tutte uguali e la terapia laser per le cicatrici da acne varia a seconda del tipo.

In linea di massima possiamo distinguere:

  • Cicatrici superficiali di colore rosa o rossastre: sono di solito superficiali e non interessano lo strato profondo del derma;
  • Cicatrici ipertrofiche e cheloidee: rilevate, rossastre, a volte anche dolenti, si localizzano spesso sul viso ai lati della mandibola;
  • Cicatrici atrofiche: sono le lesioni più profonde che l’acne possa lasciare su guance, mento e fronte;
  • Cicatrici depresse: interessano lo strato più profondo del derma;
  • Cicatrici “rolling scars”: lesioni concave con margini più morbidi, sono quelle che rispondono meglio ai trattamenti laser.

CANDIDATO IDEALE

Il candidato ideale alla terapia laser per le cicatrici da acne è un paziente con cicatrici superficiali rosa/rosse o con cicatrici da acne superficiali e/o medio profonde. Le Terapie laser per le cicatrici da acne sono ovviamente differenti a seconda dei casi.

TERAPIE LASER PER CICATRICI ROSSE E SUPERFICIALI

La terapia laser più indicata per le cicatrici da acne rosa/rosse superficiali è la Luce Pulsata o il Dye laser. Entrambe queste due tecniche prevedono l’uso di un laser o di una luce che vada a “spegnere” il colorito rosso della cicatrice e agisca sulla parte vascolare della stessa.

La preparazione alla seduta laser

La terapia laser delle cicatrici da acne rosse e superficiali non ha bisogno di una particolare preparazione. E’ importante però non essere abbronzati od esporsi al sole subito dopo. Il viso o l’area da trattare devono essere puliti e privi di trucco e/o creme.

La tecnica

La tecnica di trattamento di questo tipo di cicatrici da acne prevede la detersione e disinfezione dell’area da trattare. Si procede poi a porre un paio di occhialini ciechi sugli occhi del paziente e ad applicare un gel freddo sulla pelle. In aggiunta a questo, è previsto anche l’uso di un getto d’aria fredda diretto sulla zona di trattamento per rendere la seduta ancora più confortevole. Dopo queste prime fasi di preparazione, si passa il manipolo laser o di luce sulle aree da trattare.

Il post trattamento

Al termine della seduta la pelle sarà leggermente arrossata e andrà trattata con crema idratante applicata più volte nei giorni successivi. Sarà necessario applicare anche uno schermo solare SPF50+.

C’è un periodo migliore in cui fare questo trattamento laser?

Solitamente sconsigliamo di trattare le cicatrici da acne durante l’estate perché le terapie laser non vanno molto d’accordo con il sole e l’abbronzatura.

Quante sedute servono?

Generalmente servono dalle due alle cinque sedute per ottenere un buon risultato. Le sedute vanno intervallate tra loro di circa un mese.

Roaccutan/Isotretinoina e laser per cicatrici da acne

L’isotretinoina in compresse è una farmaco sistemico che ha pesantissimi effetti collaterali sia sulle ragazze come sui ragazzi. Uno tra tutti: “Roaccutan è altamente teratogeno. Questo significa che , nel caso una paziente resti incinta, può avere effetti dannosi sul feto e il bambino può nascere malformato.”.

Il suo utilizzo anche sotto forma di crema/gel deve essere considerato con estrema attenzione ed essere prescritto solo in casi estremi quando null’altro ha funzionato e l’acne è in una forma estremamente grave. In caso di terapia con questi farmaci il trattamento laser per le cicatrici da acne è sconsigliato per il danno arrecato dal farmaco stesso alle ghiandole sebacee e alla pelle.

I RISULTATI CON LA RADIOFREQUENZA FRAZIONALE

I risultati che si possono ottenere con la radiofrequenza frazionale, seppur buoni, sono comunque inferiori a quelli del laser. Per questo, la radiofrequenza ha indicazioni per le cicatrici più superficiali e non per quelle profonde.

LASER: SOLE E FARMACI

Terapie a base di tretinoina (Retin-A) per curare l’acne:

in questi casi la valutazione dello stato della pelle è importantissima perchè alcuni farmaci possono aver danneggiato le ghiandole sebacee e quindi un eventuale terapia laser anche poco aggressiva potrebbe portare a degli effetti collaterali anche pesanti (cicatrici, macchie, …). In tali casi la terapia laser è sconsigliata.

Uso prolungato di antibiotici:

alcuni antibiotici utilizzati anche per trattare l’acne possono foto sensibilizzare la pelle al sole. In questo caso, non solo con l’esposizione al sole si possono creare macchie sulla pelle, ma anche a seguito dell’azione del laser. Anche in questo caso, l’uso del laser deve essere valutato con attenzione.

TERAPIA LASER PER LE CICATRICI DA ACNE: DOMANDE FREQUENTI

Posso fare il laser per le cicatrici in gravidanza?

Assolutamente no! E’ controindicata qualsiasi terapia laser in gravidanza come in allattamento.

I risultati sono definitivi?

I risultati della terapia laser per le cicatrici da acne sono definitivi.  Il medico durante il colloquio saprà darvi corrette indicazioni dopo aver valutato il vostro caso.

Posso fare il laser per le ciciatrici se sono abbronzato/a?

Tutte le terapie laser prevedono che il paziente non sia abbronzato nè si esponga al sole nelle settimane successive.

Posso fare il laser se ho fatto una terapia con Isotretinoina?

In caso di terapia con questo farmaco il trattamento laser per le cicatrici da acne è sconsigliato per il danno arrecato dal farmaco stesso alle ghiandole sebacee e alla pelle.

Gli antibiotici possono sensibilizzare la pelle alla luce laser?

Si, le terapie con alcuni tipi di antibiotico e prolungate per lunghi periodi di tempo (mesi) possono determinare foto senbilizzazione della pelle e quindi determinare la comparsa di iperpigmentazioni e macchie. La terapia laser per trattare le cicatrici da acne va considerata con attenzione.

VUOI PRENOTARE UNA VISITA O RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

© Copyright - Dott. Luigi Mazzi - P. Iva 02371190238 - Albo Ordine dei Medici di Verona n. 5961 | Powered by Mediatica Network