Coronavirus – COVID-19: domande frequenti

Durante questa pandemia da Coronavirus, sono tante le domande che ci sono state poste. In questa pagina cercheremo di dare una risposta ai principali dubbi sorti e illustreremo le indicazioni ricevute dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità.

Tali informazioni sono scaricabili anche attraverso un link pdf al termine di ogni sessione.

Coronavirus – COVID-19: comportamenti da seguire

Perchè devo lavarmi spesso le mani?

Il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi per prevenire l’infezione. Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 40 secondi. Se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol al 70%. Lavarsi le mani elimina il virus.

Pecrhè devo evitare il contatto ravvicinato con persone con infezioni respiratorie acute?

Mantieni almeno due metri di distanza dalle altre persone, in particolare quando tossiscono o starnutiscono o hanno la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva e può essere trasmesso a distanza ravvicinata.

Perchè non devo toccarmi occhi, naso e bocca con le mani?

Il virus si trasmette principalmente per via respiratoria, ma può entrare nel corpo anche attraverso gli occhi, il naso e la bocca, quindi evita di toccarli con le mani non ben lavate. Le mani, infatti, possono venire a contatto con superfici contaminate dal virus e trasmetterlo al tuo corpo.

Se starnutisco o tossisco?

Se hai un’infezione respiratoria acuta, evita contatti ravvicinati con le altre persone. Copri bocca e naso con fazzoletti monouso quando starnutisci o tossisci. Se non hai un fazzoletto, usa la piega del gomito. Se ti copri la bocca con le mani potresti contaminare oggetti o persone con cui vieni a contatto.

Devo prendere dei farmaci? Antibiotici o antivirali in via preventiva?

Allo stato attuale non ci sono evidenze scientifiche che l’uso dei farmaci antivirali prevenga l’infezione da nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2). Gli antibiotici non funzionano contro i virus, ma solo contro i batteri. Il SARS-CoV-2 è, per l’appunto, un virus e quindi gli antibiotici non vengono utilizzati come mezzo di prevenzione o trattamento, a meno che non subentrino co-infezioni batteriche.

Come devo pulire le superfici?

I disinfettanti chimici che possono uccidere il nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) sulle superfici includono disinfettanti a base di candeggina / cloro, solventi, etanolo al 75%, acido peracetico e cloroformio. Il tuo medico e il tuo farmacista sapranno consigliarti.

Devo sempre usare una mascherina?

Indossa sempre una mascherina e indossala nel modo corretto. Se ti è possibile, indossa anche dei guanti, altrimenti lava e disinfetta spesso le mani.  La mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus, ma deve essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene quali il lavaggio accurato delle mani per almeno 40 secondi. Non è utile indossare più mascherine sovrapposte.

Quale mascherina devo usare?

Esistono diversi tipi di mascherine, quelle chirurgiche, le ffp2 e le ffp3, con o senza valvola. Di una mascherina si deve considerare sempre la capacità filtrante verso l’esterno e verso l’interno

Cosa devo fare se credo di aver preso un’infezione COVID-19?

l periodo di incubazione del nuovo coronavirus è compreso tra 1 e 14 giorni. Se hai febbre, tosse, difficoltà respiratorie, dolori muscolari, stanchezza NON recarti al Pronto Soccorso ma chiama il tuo medico di base o la guardia medica per avere informazioni su cosa fare.

Dove posso trovare questi comportamenti da seguire?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Mascherine

Esistono molti modelli di maascherina, da quella chirurgica alle FFp2 ed FFp3. Le mascherine si distinguono in base alla presenza di filtro o meno ed alla loro capacità filtrante verso l’esterno e verso chi le indossa.

Coronavirus – COVID-19: cosa fare nei casi dubbi

Quali sono i sintomi a cui devo fare attenzione?

Febbre e sintomi simil-influenzali come tosse, mal di gola, respiro corto, dolore ai muscoli, stanchezza sono segnali di una possibile infezione da nuovo coronavirus.

Ho febbre e/o sintomi influenzali, cosa devo fare?

Resta in casa e chiama il medico di famiglia, il pediatra o la guardia medica.

Dopo quanto tempo devo chiamare il medico?

Subito. Se ritieni di essere contagiato, chiama appena avverti i sintomi di infezione respiratoria, spiegando i sintomi e i contatti a rischio.

Non riesco a contattare il mio medico di famiglia, cosa devo fare?

Chiama uno dei numeri di emergenza indicati sul sito www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Posso andare direttamente al pronto soccorso o dal mio medico di famiglia?

No. Se accedi al pronto soccorso o vai in un ambulatorio senza prima averlo concordato con il medico potresti contagiare altre persone.

Come posso proteggere i miei familiari?

Segui sempre i comportamenti di igiene personale (lavati regolarmente le mani con acqua e sapone o usa un gel a base alcolica) e mantieni pulito l’ambiente. Se pensi di essere infetto indossa una mascherina chirurgica, resta a distanza dai tuoi familiari e disinfetta spesso gli oggetti di uso comune.

Dove posso trovare questi suggerimenti nei casi dubbi di COVID-19?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Coronavirus – COVID-19: suggerimenti per gli ambienti chiusi

Devo cambiare l’aria a casa e sul lavoro?

E’ bene garantire un buon ricambio d’􏰆aria in tutti gli ambienti, a casa come in ufficio. Per fare questo apriamo regolarmente le finestre scegliendo quelle più distanti dalle strade trafficate e senza aprirle nelle ore di punta del traffico. Non lasciamo le finestre aperte di notte ed ottimizziamo la loro apertura in funzione delle attività svolte nei singoli ambienti.

Come devo fare le pulizie?

􏰅Pulisci i diversi ambienti, materiali e arredi utilizzando acqua e sapone e/o alcol etilico 75% e/o ipoclorito di sodio 0,5%. In tutti i casi le pulizie devono essere eseguite con guanti e/o dispositivi di protezione individuale.

Non miscelare i prodotti di pulizia, in particolare quelli contenenti candeggina o ammoniaca con altri prodotti.

Durante e dopo l’􏰆uso dei prodotti per la puli􏰇zia e la sanifica􏰇zione, arieggia gli ambienti.

Ho un condizionatore e un riscaldatore ad aria, cosa devo fare?

Pulisci regolarmente le prese e le griglie di ventilaz􏰇ione dell􏰆’aria dei condizionatori con un panno inumidito con acqua e sapone oppure con alcol etilico 75%.

Cosa devo fare con la ventilazione d’aria in ufficio?

Gli impianti di ventilazione meccanica controllata (VMC) devono essere tenuti accesi e in buono stato di funzionamento. Devono essere tenuti sotto controllo i parametri microclimatici (es. temperatura, umidità relativa, CO2).

Negli impianti di ventilazione meccanica controllata (VMC) eliminate totalmente il ricircolo dell􏰆aria.

Pulite regolarmente i filtri e acquisite informazioni sul tipo di pacco filtrante installato sull􏰆’impianto di condiz􏰇ionamento ed eventualmente sostituitelo con una tipologia più efficiente.

Per le manutenzioni e le sanificazioni rivolgetevi ad una ditta specializzata.

Dove posso trovare questi suggerimenti per gli ambienti chiusi?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Coronavirus – COVID-19: i guanti, dove e come usarli correttamente

I guanti servono a prevenire le infezioni?

L’uso dei guanti non sostituisce la corretta igiene delle mani, che deve avvenire attraverso un lavaggio accurato e per almeno 40 secondi;

I guanti devono cambiati ogni volta che li usate e (se siete a casa) smaltiti nei rifiuti indifferenziati;

I guanti:

  • 􏰄  come le mani, non devono venire a contatto con bocca naso e occhi;
  • 􏰄  􏰅devono essere eliminati al termine dell’uso􏰈􏰉􏰅􏰆, per esempio al supermercato;
  • 􏰄  non devono essere riutilizzati.

Dove sono sempre necessari?

L’uso dei guanti è necessario in alcuni contesti lavorativi, come per esempio personale addetto alla pulizia, alla ristorazione
o al commercio di alimenti.

Il nostro personale indossa sempre i guanti perchè sono indispensabili nel caso di prestazioni ambulatoriali, assistenza ospedaliera o domiciliare.

Dove posso trovare questi suggerimenti sui guanti?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Coronavirus – COVID-19: fare la spesa al supermercato

Posso usare i guanti?

Certamente, fin da quando prendi il carrello per la spesa! E comunque sempre indispensabile il lavaggio corretto delle mani dopo il loro uso.

Ricordati che:

  • non devi mai toccare occhi, naso e bocca anche quando indossi i guanti;
  • devi toglierti i guanti sfilandoli alla rovescia;
  • devi smaltire i guanti negli appositi contenitori per la raccolta indifferenziata.

Devo stare distante dalle altre persone che fanno la spesa?

Mantieni sempre la distanza di almeno 2 metri (Regione Veneto) dalle altre persone che fanno la spesa, i commessi e i cassieri.

E quando torno a casa?

Una volta a casa lava sempre accuratamente frutta e verdura, soprattutto se desideri mangiarla cruda, sebbene questi prodotti siano considerati a basso rischio di trasmissione.
Queste sono norme che vanno adottate sempre, così come l’osservanza di buone pratiche igieniche durante la manipolazione, la preparazione e la conservazione dei cibi freschi e cotti.

Lavati accuratamente le mani e assicura a casa una corretta igiene degli ambienti.

Dove posso trovare questi suggerimenti per quando vado a fare la spesa?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Coronavirus – COVID-19: come raccogliere e gettare i rifiuti di casa

Se sei positivo o in quarantena

Non differenziare più i rifiuti di casa tua.

Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) per smaltire i rifiuti all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.

Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.

Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.

Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.

Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.

Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti

Se non sei positivo e non sei in quarantena

Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.

Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.

Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.

Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.

Chiudi bene il sacchetto.

Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

Dove posso trovare questi suggerimenti sulla raccolta dei rifiuti?

Puoi trovare questi comportamenti in formato pdf cliccando su questo link oppure sul sito del Ministero della Salute.

Coronavirus – COVID-19: isolamento domiciliare

Tali informazioni a cura della OMS e dell’Istituto Superiore di Sanità sono scaricabili cliccando su questo link o sul sito del Ministero della Salute.

VUOI PRENOTARE UNA VISITA O RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

© Copyright - Dott. Luigi Mazzi - P. Iva 02371190238 - Albo Ordine dei Medici di Verona n. 5961 | Powered by Mediatica Network